Card. Lojudice ed Ercoli, “GRAZIE A PAPA FRANCESCO PER AVERE DATO VOCE AI TANTI BAMBINI IN ATTESA DI ADOZIONE”

Card. Lojudice ed Ercoli, “GRAZIE A PAPA FRANCESCO PER AVERE DATO VOCE AI TANTI BAMBINI IN ATTESA DI ADOZIONE”

“Desideriamo ringraziare Papa Francesco per avere ancora una volta dato voce ai tanti bambini in attesa di adozione e per avere incoraggiato le famiglie che scelgono questa <<forma più alta di amore e di paternità e maternità>>”.

È quanto dichiarano il card. AUGUSTO PAOLO LOJUDICE, arcivescovo di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino e presidente dell’Osservatorio per la tutela dei minori “Fonte d’Ismaele” e LUCIA ERCOLI, coordinatrice dello stesso Osservatorio in merito alle parole pronunciate oggi dal Pontefice durante l’udienza generale in Vaticano.

“La nostra esperienza – proseguono – sul campo, vicino alle famiglie e ai bambini, ci dice che è urgente, come auspicato dal Pontefice, semplificare l’iter per le adozioni. C’è anche la necessità di creare un nuovo strumento di sostegno a queste famiglie affinché non si sentano sole nell’affrontare le doverose procedure giuridiche, che però devono velocizzarsi”.

“Le parole del Papa – concludono – oggi hanno dato nuova speranza a chi sceglie con coraggio di adottare un bambino e per questo dobbiamo valorizzarle con il contributo di tutti. Istituzioni e società civile lo possono fare, insieme, lanciando gli stati generali sull’adozione”.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO!
Fai una donazione

Caro Visitatore, chiediamo il Tuo aiuto per sostenere le attività dell'Associazione. Medicina Solidale è un'associazione ONLUS autofinanziata. Le donazioni sono fondamentali per finanziare le attività di assistenza e cura che offriamo a tutti gratuitamente. Se esistiamo è grazie al sostegno di persone come Te che scelgono di dare un contributo volontario. Per continuare a garantire tutto questo, anche nei prossimi mesi, il Tuo sostegno economico per noi è di fondamentale aiuto.

Grazie davvero, Presidente IMES